Porte-finestre scorrevoli

I sistemi di finestre scorrevoli, talvolta chiamati porte-finestre o anche finestre a terazzo, sono delle grandi finestre in legno o legno-allumnio che vengono adottate in modo di garantirsi grandi vetrature e comoda comunicazione con l’esterno dell’edificio. Ci sono le porte-finestre scorrevoli alzanti sono quelle più comode nell’utilizzo. Permettono di progettare le aperturę vetrate per tutta la larghezza di facciata dell’edificio (fino a 19 m) e di collegarsi alle finestre della facciata seguente perfino senza il montante d’angolo. Ci sono le potre-finestre a libro, che dopo l’apertura si ripiegano su di un lato a formare un pacchetto compatto e permettono d’ingrandire o di cambiare completamente la stanza. Le porte-finestre scorrevoli parallele con ribalta in questa compagine sono quelle più vicine alle finestre tradizionali con una differenza, non Hanno bisogno di molto spazio all’interno della stanza per l’apertura delle ante come nei sitemi ad anta-ribalta.

Clicca e scopri la passione che impieghiamo per creare i nostri prodotti!

Porte-finestre scorrevoli Sono facili nell’utilizzo, non c'è bisognano di molto spazio per l’apertura dell'anta e creano vetrature di grande effetto.

Porte-finestre in legno – le troviamo con diversi tipi di strutture e sistemi d'apertura. Vengono utilizzate lì dove si desidera avere grandi vetrature con la possibilità, almeno parziale, di connettere l'interno della casa con il terrazzo o il giardino. Vengono chiamate anche finestre scorrevoli o sistemi scorrevoli. Quelle realizzate in legno e legno-alluminio grazie alla loro elevata rigidità e resistenza, consentono grandi ampiezze degli infissi. Significativa è la grande resistenza del legno ai cambiamenti di temperatura, che tende ad essere molto alta specie sulle facciate esposte a meridione. Proprio lì, spesso, vengono montate le porte-finestre.
 

Le porte-finestre alzanti-scorrevoli (HS) è un tipo di una finestra a terrazzo, in cui l'anta mobile scorre su una rotaia e all'apertura si nasconde nella luce della seconda parte della finestra. Il pregio di questa soluzione è la possibilità di un'ampia apertura della finestra con grande comodità. Adottando la soglia ribassata, il pavimento dell'interno ed il calpestio della terrazza esterna formano quasi un'unica superficie. Inoltre, per l'apertura della finestra, anche se di grandi dimensioni, non c'è bisogno di molto spazio all'iterno. Nelle tradizionali aperture a battente, più è grande la superficie dell'anta e maggiore è la distanza dalle finestre in cui posizionare i mobili per non interferire durante l'apertura. Le porte-finestre alzanti-scorrevoli presentano una soluzione d'angolo senza l'utilizzo di un montante verticale, ciò permette il loro utilizzo negli spigoli degli edifici. È una soluzione efficace, crea vetrature con unione dei vetri quasi invisibile nell'angolo dell'edificio (vetro su vetro). È anche possibile progettare la finestra in modo tale che il suo telaio sia per la maggior parte nascosto nella facciata.
 

Le porte-finestre a libro (cosidette a fisarmonica, FS) – consentono la quasi completa apertura dell'interno della stanza. La struttura consente il ripiegamento di tutta la vetratura a formare un pacchetto compatto che può scorrere verso uno o entrambi i lati della finestra. Particolari accessori e ferramenta e l'utilizzo di un'apposito binario, rendono l'operazione di scorrimento ed impacchettamento molto semplice, e l'infisso rimane ermetico quando è chiuso. Questo sistema può essere combinato con le tradizionali finestre ad anta-ribalta. La porta-finestra può ripiegarsi sia nella parte interna che al di fuori. La larghezza massima per un infisso completo che si ripiega all'interno è di 6,3 m. Gli infissi che si ripiegano all'esterno possono raggiungere dimensioni fino a 4 m di altezza e 1,2 m di larghezza di una singola anta. In un unico infisso si possono utilizzare fino ad 8 ante.
 

Porte-finestre scorrevoli parallelamente con ribalta (PSK) - le possiamo ribaltare come finestre tradizionali come aprirle nonchè tirando leggermente verso se e facendole scorrere parallelamente di lato. Un meccanismo a molla di alta qualità ne garantisce il comfort. Quando la finestra viene chiusa la superficie di tutte le ante è complanare. Queste porte-finestre si caratterizzano per una buona ermeticità e sono un'alternativa più economica alle porte-finestre alzanti-scorrevoli. Purtroppo in questo sistema non è possibile adfottare la soglia ribassata, inoltre le dimensioni delle singole ante sono limitate sia in altezza che in larghezza. Il peso massimo dalle ante è di 200 kg. Queste porte-finiestre possono essere una buona alternativa quando le tradizionali ante apribili verso l'interno possono essere un problema, ad esempio finestra in cucina sopra il lavello, la cui apertura potrebbe essere impedita dal beccuccio del rubinetto oppure finestre presso le quali è stato arrangiato un luogo di relax.